Archive for Aprile 13th, 2021

Agli studenti delle classi quinte
Tutti gli indirizzi
Liceo Rinaldini

 

Cari studenti, il Ministero dell’Istruzione con la Nota ministeriale n. 711 del 2 aprile 2021, che, segue la Nota n. 15598 del 2 settembre 2020, fornisce le indicazioni operative per il rilascio del Curriculum dello
studente, un documento di riferimento fondamentale per l’Esame di Stato e per l’orientamento delle studentesse e degli studenti.
A partire dall’anno scolastico corrente, il Curriculum è allegato al diploma e deve essere rilasciato a tutte le studentesse e a tutti gli studenti che lo conseguono, siano essi candidati interni o esterni.
Il Curriculum si compone di tre parti (vedi allegato B alla nota 15598/2020):
• Parte I – Istruzione e formazione (a cura della scuola), che riguarda il percorso di studi della studentessa o dello studente, compresi i PCTO a cui ha preso parte, il profilo in uscita, le esperienze di mobilità studentesca, i progetti extracurricolari più significativi a cui ha partecipato, etc.;
• Parte II – Certificazioni (a cura della scuola e dello/a studente/ssa), comprendente le certificazioni linguistiche e informatiche possedute dalla studentessa o dallo studente;
• Parte III – Attività extrascolastiche (a cura dello/a studente/ssa), riguardante le attività professionali, artistiche, musicali, culturali, sportive, di volontariato, etc. svolte dalla studentessa o dallo studente.

Nel corso della riunione preliminare ogni sottocommissione dell’Esame di Stato acquisisce, tra i vari atti e documenti relativi ai candidati, anche “la documentazione relativa al percorso scolastico degli stessi al fine dello svolgimento del colloquio”, in cui è incluso il Curriculum dello studente, e definisce le modalità di conduzione del colloquio, in cui “tiene conto delle informazioni contenute nel Curriculum dello studente” (O.M. 53/2021). Il Curriculum può pertanto avere un ruolo anche nella predisposizione e nell’assegnazione dei materiali da sottoporre ai candidati.
Alla gestione del Curriculum è dedicato il sito web https://curriculumstudente.istruzione.it, attivo dal 6 aprile 2021. Per poter accedere al curriculum gli studenti dovranno a questo punto essere abilitati dalla segreteria.
Gli studenti dovranno quindi registrarsi al suddetto portale del M.I. e completare la fase di registrazione
entro e non oltre il 24 aprile 2021. Dopo tale data la segreteria procederà ad abilitare gli studenti.
Le studentesse e gli studenti abilitati, entrando nel curriculum con le credenziali ottenute dopo la registrazione, potranno solo visualizzare la sezione I – Istruzione e formazione – e compileranno le sezioni di competenza della II e della III parte del Curriculum.

Nella parte I del Curriculum gli studenti/le studentesse controlleranno i seguenti dati:
• Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO); (si precisa che le ore svolte sono in fase di aggiornamento);
• Partecipazione ad attività extracurricolari di arricchimento dell’offerta formativa organizzate dalla scuola;
• Mobilità studentesca;
• Eventuale inserimento nell’Albo nazionale delle eccellenze.
Nel caso si riscontrassero difformità con il percorso effettuato, gli studenti sono pregati di comunicarlo con cortese sollecitudine al coordinatore di classe.

 

Circolare_n._218_indicazioni_compilazione_Curriculum_dello_studente

Cari studenti,
come è noto, il Ministro dell’istruzione ha emanato le ordinanze che disciplinano lo svolgimento, in questoanno scolastico 2020/2021, degli esami di Stato conclusivi del primo e del secondo ciclo di istruzione e l’ordinanza relativa alle modalità di composizione e nomina delle commissioni dell’Esame di Stato conclusivo del secondo ciclo. La situazione epidemiologica, in continua evoluzione, ha reso necessario derogare, anche per il corrente anno scolastico, alle norme vigenti, al fine di contemperare la necessità di consentire agli alunni e ai loro docenti di svolgere gli esami in piena sicurezza e di accertare l’acquisizione delle competenze previste dagli ordinamenti scolastici. Il Consiglio di classe provvederà all’indicazione, tra i membri designati per far parte delle sottocommissioni, di docenti di riferimento, a ognuno dei quali sarà assegnato un gruppo di studenti, col compito di accompagnare ciascun candidato nella stesura dell’elaborato concernente le discipline caratterizzanti il corso di studi frequentato. L’accompagnamento formativo consentirà l’acquisizione di maggiore consapevolezza da parte dell’alunno e dello studente in merito a ciascuno degli elementi che compongono l’esame di Stato e, pertanto, migliore preparazione.

Le ordinanze definiscono le modalità di svolgimento degli Esami di Stato per l’anno scolastico 2020-21
consistenti in un’ unica prova orale. L’avvio del colloquio è, anche in questo caso, segnato dall’esposizione di un elaborato, assegnato entro il 30 aprile, da strutturare a partire dalle cosiddette “discipline caratterizzanti”, per come scelte dagli allegati all’Ordinanza, eventualmente “integrato, in una prospettiva multidisciplinare, dagli apporti di altre discipline o competenze individuali presenti nel Curriculum dello studente e dell’esperienza di PCTO svolta durante il percorso di studi”. La tipologia è aperta, coerente con le discipline coinvolte; i consigli di classe possono scegliere se assegnare a ciascun candidato un argomento diverso, o assegnare a tutti o a gruppi di candidati uno stesso argomento che si presti a uno svolgimento fortemente personalizzato, ed eventualmente fornire indicazioni relative alle caratteristiche “tecniche” dell’elaborato, qualora esso non consista nella sola redazione di un testo scritto. Successivamente, l’elaborato sarà trasmesso dagli studenti al Consiglio di classe entro il 31 maggio 2021.

L’Esame di Stato si svolgerà in presenza e avrà inizio il 16 giugno 2021.
Per l’ammissione sono richieste votazioni non inferiori a sei decimi in ciascuna disciplina e voto di comportamento non inferiore a sei decimi; è tuttavia prevista la possibilità di ammettere, con provvedimento motivato, nel caso di una insufficienza in una sola disciplina.
I Consigli di classe, pertanto, in sede di scrutinio finale, procederanno alla valutazione e ammissione degli studenti sulla base di quanto detto sopra e dei criteri stabili dall’istituzione scolastica e inseriti nel PTOF.

Ancona, 13/04/2021
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Angelica Baione

 

Circolare_n._217_Modalità_Esame_di_Stato