All posts in News

Perché dopo la scuola media avevi scelto il Liceo Musicale? Che cosa fai adesso che ti sei diplomato? Cosa ti ha lasciato aver frequentato il Rinaldini? Ce lo spiegano i giovani musicisti che hanno appena completato il quinquennio del Liceo Musicale Carlo Rinaldini. Scegli dalla tabella o scorri le frecce grigie per sentire quello che hanno da raccontarci.

MARCO MARTELLINIVALERIO CAPPELLANAZARENO GIACOMELLI
MARIKA LUCARINIDANIELE MARCONIELISABETTA COSTANTINO
DANIELE CAGNONIFILIPPO LOMBARDELLITHOMAS LASCA

Ha allargato i miei orizzonti e mi ha fatto conoscere persone che stimo molto sia a livello umano che professionale  
Mi ha lasciato la capacità organizzativa, perché rimane un Liceo piuttosto impegnativo ma soprattutto la curiosità verso tantissimi ambiti. La musica è una delle materie più trasversali che si possano studiare e ho scelto Fisica non a caso. Infatti desidero affrontare il linguaggio musicale nella maniera più completa possibile.  

La capacità di lavorare e di collaborare con le altre persone, il metodo di studio sia per le materie musicali sia per quelle scientifiche e umanistiche. Inoltre mi ha dato la possibilità di allargare i miei orizzonti
Una delle cose più belle che mi ha lasciato il Liceo è il fatto di aver potuto suonare due strumenti. Per me la fisarmonica è stata una scoperta. Uno strumento veramente bello che penso, altrimenti, non avrei mai suonato.
[link - curriculum - pagina personale]  
Autostima, perché il Liceo è un luogo in cui si viene amati e la consapevolezza che la scuola può davvero diventare una seconda casa
L'importanza del lavoro di strada e l'entusiasmo giusto con il quale affrontare tutte le situazioni. Specialmente quelle musicali
Potessi tornare indietro nel tempo ripeterei senz'altro l'esperienza del Liceo perché oltre ad avermi garantito delle conoscenze musicali mi ha fatto sentire parte di un vera e grande famiglia
Soprattutto la preparazione! Una volta entrato in conservatorio mi sono trovato molto facilitato rispetto ai compagni che non avevano frequentato il Liceo
Non solo musica ma un percorso di materie ben articolato che va dalle materie scientifiche a quelle umanistiche e un senso di comunità che va dai ragazzi del quinto anno a quelli del primo anno

 

Le Olimpiadi di Lingue e civiltà classiche, la cui partecipazione è gratuita, sono gare individuali rivolte agli studenti del secondo biennio e dell’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado, statale e paritaria, al fine di promuovere, incoraggiare e sostenere le potenzialità didattiche e formative delle lingue e delle civiltà classiche. Le modalità di partecipazione e
l’organizzazione delle varie fasi della competizione sono indicate nel Regolamento allegato.

La domanda di iscrizione dei partecipanti alla Gara Regionale va compilata, secondo il modello allegato e inviata entro e non oltre il 28 febbraio 2021 alla referente regionale del Comitato Olimpico Regione Marche, Dott.ssa Luigia Bucci, alla mail direzione-marche@istruzione.it

Comunicazioni e informazioni saranno fornite tramite il sito istituzionale del Ministero dell’Istruzione e sul portale nazionale delle Olimpiadi di Lingue e civiltà classiche http://www.olimpiadiclassiche.it

 

ALL.1 REGOLAMENTO OLIMPIADI DI LINGUE E CIVILTÀ CLASSICHE  E LETTERA USR

Si ricomincia il 14 gennaio 2021

  • L’ERUZIONE DEL VESUVIO NEL RACCONTO DI PLINIO IL GIOVANE (16:00)

Appuntamento doppio il 15 gennaio:

  • IL CERVELLO E LE INTELLIGENZE  (16:00)
  • IL PIL: CHE COS’E’ E COME SI VALUTA (17:30)

Il 18 e 20 gennaio 2021 doppio appuntamento con:

  • TEORIA MUSICALE (15:00)

Per le iscrizioni il metodo è sempre lo stesso: invia una email ai docenti di riferimento del corso  (nome.cognome@rinaldini.edu.it) che risponderanno inviandoti il link per partecipare alla lezione su gmeet. Tutti i dettagli nella sezione orientamento in entrata del nostro sito: Rinaldini.edu.it|Orientamento in entrata | minicorsi

 

 

“Nella scherma si vince e si perde, non ci sono mezze misure, lo sport ha le sue regole, come nella scuola. Se subisci la sconfitta, devi accettarlo e da lì ripartire per vincere. Così nella scuola quando una verifica o un’interrogazione va male non bisogna scoraggiarsi, anzi bisogna metterci più impegno e determinazione, perché la vittoria è più vicina.”

“Mens sana in corpore sano” Benedetta Pantanetti 1°classificata Cadetti fioretto femminile ai campionati italiani 2019 

Quando hai iniziato a tirare di fioretto e perché hai scelto questo sport? 
“ Ho iniziato a 6 anni; in quel periodo….” continua a leggere sul Carletto |Rinaldini News 

Anno nuovo e nuovi minicorsi.

  • Dall’8 gennaio 2021 partono i corsi di TEORIA MUSICALE 
  • Dal 9 gennaio 2021 quattro nuovi appuntamenti trasversali tra neuroscienze, matematica, economia e cultura classica: LA SEZIONE AUREA, L’ERUZIONE DEL VESUVIO, IL CERVELLO E LE INTELLIGENZE MULTIPLE, IL PIL.

Per le iscrizioni il metodo è sempre lo stesso: invia una email ai docenti di riferimento del corso  (nome.cognome@rinaldini.edu.it) che risponderanno inviandoti il link per partecipare alla lezione su gmeet. Tutti i dettagli nella sezione orientamento in entrata del nostro sito: Rinaldini.edu.it|Orientamento in entrata | minicorsi

 

 

L’allegata Ordinanza n. 1 del 5/1/2021 firmata dal Presidente della giunta regionale Francesco Acquaroli prolunga, per le scuole secondarie di secondo grado, la didattica a distanza al 100% fino al 31 gennaio “allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus e garantire quanto più possibile la salute e la sicurezza dei cittadini e la tenuta delle strutture ospedaliere”.

Il provvedimento entra in vigore il 7 gennaio. Restano garantite in presenza le attività laboratoriali e quelle per alunni con disabilità o bisogni educativi speciali. La giunta si riserva comunque le possibilità di revoca o di modifica del provvedimento sulla base dell’andamento della situazione epidemiologica regionale.

 

 

Carissime, carissimi. Spero che vi troviate bene durante le feste. Il 31 dicembre è arrivata una lettera da Pisa nella quale la Scuola Normale ci ricorda che da oggi, 1 gennaio 2021, sono aperte le prime prenotazioni per le lezioni in programma nel mese di febbraio nell’ambito dell’iniziativa La Normale a scuola.

Le lezioni saranno prenotabili sempre con un mese di anticipo (es. una lezione in programma per il 5 febbraio sarà prenotabile dal 5 gennaio, sempre a partire dalle 15).

Vi allego il ricco calendario delle lezioni in programma nel mese di febbraio. Nelle prossime settimane si potranno aggiungere altre lezioni, in tutti gli ambiti. Ve ne sarà data notizia tempestivamente.

Read more