All posts in Uncategorized

Il Rinaldini, fondato all’indomani dell’Unità d’Italia, è stato il primo Liceo statale della città; circa 100 anni fa il Liceo si è specializzato negli studi classici, ma ha sempre mantenuto alto l’interesse verso le materie scientifiche. Negli anni l’offerta didattica si è rinnovata e si è ampliata con l’introduzione di tre nuovi indirizzi: il Liceo delle Scienze Umane,  il Liceo Economico Sociale, il Liceo Musicale, che, con i relativi potenziamenti in Matematica, Neuroscienze, Diritto e Latino, rafforzano il ruolo storico del Rinaldini quale polo umanistico della città di Ancona.

La sede del Liceo è situata in un grande edificio in via canale a 50 m dal Parco della Cittadella e dalla sede della Regione Marche. Piazza Roma e Piazza Cavour distano ca. 10 minuti a piedi; la scuola è facilmente raggiungibile con gli autobus del servizio di trasporto urbano. Chi proviene da Osimo, Castelfidardo o Recanati deve cambiare mezzo a Piazza Ugo Bassi, chi proviene da Montemarciano, Falconara o Castelferretti alla stazione ferroviaria.

INDIRIZZI SCOLASTICI:

LICEO CLASSICO: https://rinaldini.edu.it/liceo-classico/ 
LICEO DELLE SCIENZE UMANE: https://rinaldini.edu.it/liceo-delle-scienze-umane/
LICEO ECONOMICO SOCIALE: https://rinaldini.edu.it/liceo-economico-sociale/
LICEO MUSICALE: https://rinaldini.edu.it/liceo-musicale-2/

link al sito dedicato all’orientamento:
https://rinaldini.edu.it/orientamento-in-entrata/

I minicorsi e il Laboratorio di Orchestra 

Il Laboratorio di Orchestra e i 20 “minicorsi” del Rinaldini sono calibrati sulle attese delle studentesse e degli studenti dell’ultimo anno delle scuole medie, che sono curiosi di vivere l’ambiente del Liceo e di frequentare le conoscere le discipline di indirizzo: Archeologia, Storia e filologia, Economia, Neuroscienze, Diritto, Teoria della musica.

Elenco completo dei minicorsi: https://rinaldini.edu.it/orientamento-in-entrata/#capitolo2

Categories: Uncategorized
Comments: No
Il modulo che stai cercando di visualizzare non ha il tipo di visualizzazione Embedded (integrato).

Questo è il Bollettino della Vittoria, il documento ufficiale che comunica la resa dell’Impero austro-ungarico e la vittoria italiana nella Prima Guerra Mondiale. Era il 4 novembre 1918, 122 anni fa. La giornata del 4 novembre fu subito elevata al rango di festa nazionale, dal momento che segnava il completamento del processo di unità nazionale iniziato nel Risorgimento. In tutti i Municipi d’Italia venne affissa una targa che riporta il testo del Bollettino, anche nel nostro Liceo ce ne è una, in gesso dipinto di bronzo, come quella della foto.

Oggi non avrebbe senso celebrare la Vittoria in una Guerra lontana e che sappiamo essere costata al Paese un prezzo altissimo in termini di vite umane e di conseguenze politiche, ma se vogliamo essere corretti nemmeno nel 1919 l’Italia festeggiava la fine della guerra: fin dalla sua istituzione la festa del 4 novembre è sempre stata la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Con l’eccezione, naturalmente, del Ventennio fascista durante il quale la giornata cambiò nome in “Anniversario della Vittoria”.

In occasione della memoria della vittoria, Marco Ugo Filisetti, Direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale per le Marche invia agli alunni un attualissimo messaggio in cui si invitano tutti a rispondere PRESENTE! all’appello. Come in passato hanno fatto legioni di studenti da dietro i banchi, in una piazza di Milano, dal fondo delle trincee .

 

AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE MARCHIGIANE
4 novembre 1918 – 4 novembre 2020

In questo giorno il nostro reverente pensiero va a tutti i figli d’Italia che dettero
la loro vita per la Patria, una gioventù che andò al fronte e là vi rimase.
Una gioventù lontana dai prudenti, dai pavidi, coloro che scendono in strada a
cose fatte per dire : “Io c’ero”. Giovani che vollero essere altro, non con le declamazioni,
ma con le opere, con l’esempio consapevoli che “Un uomo è vero uomo se è martire
delle sue idee. Non solo le confessa e le professa, ma le attesta, le prova e le realizza”.
Combatterono per dare un senso alla vita, alla vita di tutti, comunque essi la
pensino.
Per questo quello che siamo e saremo lo dobbiamo anche a Loro e per questo
ricordando i loro nomi sentiamo rispondere, come nelle trincee della Grande Guerra
all’appello serale del comandante: PRESENTE!
Ancona, 4 novembre 2020

IL DIRETTORE GENERALE
Marco Ugo Filisetti

 

In ottemperanza al DPCM del 24 ottobre 2020, le cui disposizioni sono vigenti dal giorno 26 ottobre 2020, poiché lo stesso DPCM prevede che la DDI sia attivata per una quota pari almeno al 75%, alle classi già in DDI, si aggiungono le seguenti classi:

5F 5G 4F 4G 4L 4H

 

Per predisporre al meglio le connessioni da attivare, le lezioni avranno inizio alle ore 9.oo.

Il Dirigente saluta con affetto tutti gli studenti.

A seguito dell’incendio di vasta portata che si é sviluppato nella notte nell’area ex Tubimar in zona portuale e della nube che si é sprigionata, i cui effetti sono avvertibili in buona parte del capoluogo,  a titolo precauzionale l’Amministrazione comunale ha deciso la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e delle sedi universitarie per la giornata del 17/9/2020.  Resteranno chiusi anche parchi e impianti sportivi.

Tutte le attività scolastiche riprenderanno regolarmente venerdì 18/9/2020